Trova un mandato


Sei un intermediario assicurativo alla ricerca di un mandato?

Network Intermediari consente agli intermediari assicurativi ed alle Compagnie assicurative di reclutare nuova forza vendita attraverso lo strumento recRUIter.

Compila il CV online per farti trovare da altri intermediari o Compagnie assicurative di tuo interesse!

Quali vantaggi hai dalla collaborazione con altri intermediari o altre Compagnie assicurative?

La collaborazione con altri intermediari o altre Compagnie assicurative, permette di accedere ad una gamma più ampia di soluzioni assicurative, in tal modo difficilmente si perde l’opportunità di non soddisfare le esigenze dei clienti. In dettagli un piccolo esempio di vantaggi:

  • fidelizzare la clientela già acquisita, senza prestare il fianco ad eventuali altri intermediari competitors che possano già offrire queste polizze al vostro cliente, creando quindi barriere all’uscita ai clienti;
  • acquisire nuova clientela, sempre di più alla ricerca di queste specifiche garanzie;
  • aumentare la redditività per cliente, andando a coprire integralmente tutte le esigenze della clientela, sempre più bisognosa di coperture specifiche e sartoriali;
  • diminuire l’investimento in termini di tempo speso alla ricerca presso diversi intermediari di soluzioni alle esigenze dei loro clienti;
  • un intermediario che attualmente non ha alcuna collaborazione con altri intermediari (Sez. A, B e D) potrà esser iscritto nella Sezione E del RUI.

Come si realizza la collaborazione con altri intermediari o altre Compagnie assicurative?

Le normative e gli impegni presi tra Autorità di Vigilanza e Compagnie assicurative consentono a intermediari di primo e secondo livello di avvalersi delle collaborazioni tra loro e di ottenere mandati dalle Compagnie assicurative. In dettaglio:

  • Collaborazione tra intermediari di primo livello. Gli intermediari che svolgono attività di intermediazione assicurativa possono instaurare una collaborazione tra loro. E’ consentito dalla normativa: art. 22, comma 10, del Decreto Sviluppo del 18 ottobre 2012, n. 179 prevede un’ importante novità per gli intermediari iscritti alla Sez. A, B e D.
  • Collaborazione con intermediari di sezione E. Già dall’emanazione del C.A.P. del 2005 e del Regolamento Isvap n. 5/2006 era possibile la collaborazione tra intermediari iscritti alla Sezione A, B e D con collaboratori iscritti alla Sezione E.
  • Plurimandato. Il 20 maggio 2014 l’AGCM (Autorità garante della concorrenza del mercato) con un Comunicato Stampa ha annunciato l’eliminazione degli ostacoli al plurimandato assicurativo, con effetti positivi sulla concorrenza nei mercati delle assicurazioni danni, a partire dal settore Rc Auto. L’AGCM ha infatti deciso di accettare, rendendoli vincolanti, gli impegni presentati dalle principali compagnie assicurative, finalizzati proprio a rimuovere le clausole contrattuali che rendevano difficile per gli agenti la gestione di più mandati.

Approfondimenti

Per ulteriori approfondimenti sulla collaborazione tra intermediari, vi proponiamo la lettura di alcuni articoli interessanti presenti nel web: